Medicina dello sport – sport e salute

Sport e Salute – 27 settembre 2014
AULA MAGNA CENTRO TECNICO DI COVERCIANO – FIRENZE

Coordinatori del congresso: Simone Mininni, Mauro Vannucci

Programma preliminare

Razionale Scientifico:

L’attività fisica riveste oggi uno dei principali mezzi di prevenzione. Numerosi studi hanno dimostrato come la non attività rappresenti un fattore di rischio alla stregua del colesterolo, dell’ipertensione, del diabete.

Per tale motivo sempre più persone si avvicinano allo sport, ma questo deve essere fatto in sicurezza.

Controlli periodici sono previsti solo per chi svolge sport a livello agonistico, mentre per gli altri tutto è lasciato all’iniziativa individuale
Scopo dei nostri incontri periodici è di analizzare vari aspetti che possono pregiudicare la salute in tutti, ma in particolare in chi compie sforzi intensi.

Per i bambini e gli adolescenti in particolare un attento screening può individuare alterazioni sia dello scheletro che dell’apparato cardiovascolare che, se corrette, non influiscono negativamente sulla vita del giovane.

L’apparato cardiorespiratorio è poi il più critico e per tale motivo affronteremo in modo approfondito quali screening devono essere applicati per avere une elevato indice di sicurezza.
Ampia discussione verrà dedicata alla reintegrazione idrosalina.
attività fisica riveste oggi uno dei principali mezzi di prevenzione

Registrazione dei partecipanti
9.00 Apertura del Congresso
Intervista partecipanti per valutazione del livello di conoscenza sulle tematiche del progetto formativo e Introduzione agli argomenti che verranno affrontati durante il Corso

Simone Mininni, Mauro Vannucci
Asma e fumo: quale è l’impatto nella pratica sportiva
Walter Castellani(FI)
Attività fisica e terapia nell’iperteso
Carlo Renato Pondrelli (SI)
Farmaci e sport-terapia alleati nella lotta alle dislipidemie
Simone Mininni (FI)
– 10.20 Dibattito con domande aperte ai Relatori
La valutazione medico sportiva: la stessa per tutte le età?
Loira Toncelli (FI)
Modificazioni ormonali indotte dall’esercizio fisico
Marco Bonifazi (SI)
Doping: le nuove frontiere
Maria Grazia Rubenni (FI)
Attività sportiva nel paziente con Pace-Maker/Defibrillatore
Paolo Pieragnoli(FI)
Ripolarizzazione precoce: rischio aritmico e concessione dell’idoneità sportiva Antonio Pelliccia(RM)
– 13.20 Dibattito con domande aperte ai Relatori – 14.30 Pausa
Nuove prospettive del decreto Balduzzi
Nicola Armentano(FI)
Integratori nello sport: necessità o opportunità
Luca Gatteschi (FI)

15.10 La Patologia della colonna vertebrale nell’età evolutiva Alvaro Corigliano (FI)
15.30 Patologia della colonna vertebrale Lorenzo Paoli (FI)
15.30 – 15.50 Dibattito con domande aperte ai Relatori 15.50 – 16.30 Conclusioni
Simone Mininni – Mauro Vannucci
16.30 – 17.00 Compilazione Questionario ECM e Conclusioni 17.00 Chiusura lavori

Medicina dello Sport – programma avanzato